EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Filtro

select

Weekend in toscana

In maschera al carnevale di Viareggio

Si parte alla volta della terra ove si svolge ogni anno il famoso carnevale. Approfittiamo dell’organizzazione del Versilia camper club  che cerca , portando camperisti  in loco di far riaprire l’area sosta del Lido di Camaiore. Ci sistemiamo nel parcheggio riservato per l’occasione a pochi Camaioremetri dal bel lungomare. Il sabato mattina prendiamo il bus di linea per andare a Camaiore: il centro storico del paese si snoda per vie parallele al Corso ove per l’occasione vi sono  bancarelle di ambulanti che vendono prodotti tipici regionali. Tra un assaggio e l’altro facciamo una passeggiata lungo il corso del tranquillo paesino per poi ritornare per pranzo ai camper. Il pomeriggio lo dedichiamo ad una passeggiata sul lungomare: il marciapiede è largo una quindicina di metri e si affaccia sulla larga spiaggia a ridosso di cui si trovano negozi  bar  e ristoranti. Ci troviamo a Lido di Camaiore e ben presto incontriamo il pontile da cui si può ammirare la spiaggia con alle spalle le vette innevate delleLido di Camaiore Alpi Apuane. In questa bella giornata di sole la visione d’insieme è davvero bella. Alcune barche a vela transitano davanti il pontile, un deltaplano costeggia la spiaggia abbassandosi fino quasi a toccare l’acqua, mentre alcuni turisti passeggiano tranquillamente sulla battigia. E’ davvero piacevole passeggiare qui e immaginiamo che in estate il lungomare sia un brulicare di attività legate al turismo. Arriviamo sino al canale che divide il Lido da Viareggio e decidiamo di tornare indietro per prepararci per la cena della sera organizzataci. Ceniamo, due chiacchiere in compagnia e poi tutti a nanna: Il mattino seguente con un bellissimo sole ci rechiamo alla cittadella (così chiamano la zona Il carnevaleove sorgono gli hangar dove costruiscono i carri)  che trovate facilmente circa 800 metri verso l’entroterra in corrispondenza del canale che separa Viareggio e Lido di Camaiore. Fate attenzione i giorni del carnevale in quanto fuori dalla cittadella, ove trovate tanto parcheggio, pongono divieto di sosta. Arriviamo verso le dieci che i carri sono in attesa di spostarsi sul lungomare. Qui si ha la possibilità di vedere i carri da vicino in massima tranquillità. Inoltre veniamo a sapere che esiste anche un museo la cui visita va però prenotata. Rientriamo per pranzo ai camper prima del momentoIl carnevale clou della giornata. Ci travestiamo tutti quanti e ci dirigiamo verso il carnevale. Il costo del biglietto è di 15 € solo per gli adulti e tutta  la zona del lungomare viene transennata: i carri percorrono un giro ad anello quindi è possibile ammirarli tutti anche stando seduti su qualche panchina del lungomare. Lentamente iniziano a muoversi e noi rimaniamo ammirati delle bellissime scenografie dai costumi e dalle ingenti dimensioni dei carri che sfilano arrivando alla medesima altezza dei palazzi. Davvero affascinanti tutte le animazioni e i meccanismi di movimento degli stessi, uno Il carnevalespettacolo unico. La visione complessiva è davvero bella e i bambini restano incantati almeno quanto gli adulti. Ci vorranno più di due ore per vedere tutti i carri transitare. Verso le 17 i bambini sono ormai stanchi e decidiamo di tornare al camper per il rientro.  Davvero un bellissimo week end aiutato dal meteo favorevole. Consigliamo l’esperienza anche a chi avesse bambini e avesse remore di essere calpestato dalla calca: vi assicuro che lo spazio è tanto e riuscirete anche a rimanere defilati ammirando gli enormi carri senza rischi per i piccoli. Per  quel che riguarda la logistica direi non vi sono problemi anche se non aderite a qualche iniziativa di qualche club. Trovate nei dintorni ( per lo meno in questa stagione) molte possibilità di sosta libera.

November Porc: Zibello e dintorni

Un assaggio autunnale della bassa parmense con il November Porc a Zibello e una piccola sosta a Roccabianca e Colorno. Leggi il diario

Rafting in Val di Sole

Week end in val di sole : camminate e rafting per tutta la famiglia: leggi i dettagli

Ravenna e i suoi mosaici

Una scorpacciata di mosaici vecchi 1500 anni. Ravenna, una piacevole sorpresa. Leggi il diario

Alsazia minore e Lucerna per Pasqua

Un viaggio alla scoperta di cio che dell'Alsazia ci mancava. Cicogne, case a graticcio e grandi vini.Leggi il diario
Barr

Grossglockner e salisburghese che non ti aspetti

Un viaggio di quattro giorni alla scoperta della montagna più alta di Austria e di bellezze del salisburghese.

leggi il diario

Alla Scoperta di Borghi Friulani

Fine settimana che doveva essere all'insegna dello sci ma viste le pessime condizioni del tempo e della neve decidiamo di dirottarci su due borghi Friulani veramente carini e accoglienti.    leggi il diario

Le nostre soste

Ci teniamo a precisare che nella sezione soste non troverete solo camping e aree di sosta ma sopratutto parcheggi gratuiti ove poter sostare semplicemente per una veloce visita alla attrazione turistica, oppure ove poter pernottare in tranquillità senza essere ne troppo isolati ne troppo in mezzo alla confusione: tutte le segnalazioni sono da ritenersi soggettive e vi preghiamo di segnalare ogni variazione. Per qualsiasi dubbio...chiedete:
info@robadacamper.com