EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Filtro

select

Weekend in trentino alto adige

Ala e Sabbionara d'Avio: week end plein air bandiera arancione 2012

Finalmente termina l’attesa per un appunto ormai divenuto fisso: il week end plein air bandiera arancione. Quest’anno notiamo una tendenza generalizzata dei comuni interessati a fornire programmi un po’ scarni; scegliamo insieme ad alcuni amici Ala che già l’anno passato era in ballottaggio. Partiamo verso le 19 e arriviamo in loco verso le 21 trovando facilmente il comodo punto sosta assegnatoci che assolutamente puòAla essere utilizzato anche in altre occasioni , ottimo per la sua vicinanza al centro. Facciamo 4 chiacchiere in compagnia e andiamo a dormire: il giorno seguente con il cielo coperto ci attrezziamo di ombrelli e andiamo nella piazza centrale del paese ove all’ufficio turistico veniamo accolti dall’organizzazione che ci consegna la classica sportina di benvenuto contenente brochure e volantini inerenti iniziative del territorio. Alcuni figuranti in costumi d’epoca , facenti parte della locale associazione dei Vellutai, ci accompagnano al museo del Velluto ove abbiamo possibilità di vedere un bellissimo telaio d’epoca e ove viene spiegata la antica tradizione di allevamento dei bachi da seta. A seguire il vice sindaco ci accoglie nella bella sala all’interno di Palazzo AlaTaddei, e poi ci accompagna per il consueto aperitivo di benvenuto ove degustiamo ottimi salumi offerti dalla Macelleria Moschini che visiteremo nel pomeriggio per fare acquisti.  Purtroppo la pioggia cade incessante nel pomeriggio, tanto che iniziamo la visita del centro storico con l’ombrello. Veniamo accompagnati dai gentilissimi figuranti in costume che ci portano alla scoperta degli edifici del centro storico raccontandoci aneddoti d’epoca, e inscenando anche il ballo di un minuetto all’interno di un bel cortile di uno degli edifici del centro. Per la visita viene organizzato una sorta di quiz per i bambini che ovviamente alla fine vengono premiati. Il pomeriggio trascorre piacevolmente e terminata la visitaAla ci rechiamo alla macelleria  Moschini per acquistare gli ottimi salumi assaggiati, dove ci viene offerto un abbondante assaggio di carne salada  appena cotta. Scopriamo qui che la macelleria organizza anche cene e grigliate per i cliente apparecchiando nell’antistante portico: peccato non averlo saputo prima, anzi lo poniamo come suggerimento per le future edizioni. Sotto uno abbondante scroscio d’acqua rientriamo ai camper per una bella doccia e a seguire  pizza in compagnia come a programma. Il giorno seguente è prevista la biciclettata fino al castello di Sabbionara d’Avio, ma visto il cielo coperto al nostro risveglio decidiamo di spostare i camper parcheggiando in uno slargo lungo la Sabbionaria d'Aviostatale di fronte ad un parco giochi prima di cominciare a salire verso il castello. A piedi in una mezzora arriviamo all’entrata del castello ove consumiamo il pranzo al sacco nei tavolini ( anche al coperto) messi a disposizione dei visitatori. Esce anche il sole e alle 13.30 iniziamo la visita che include un programma per i bambini. Iniziamo con la realizzazione di un cavallo di pezza e una palla di cannone di pezza che verranno usati nel percorso. Attraversiamo gli angoli dell’antico rudere ove in alcuni angoli figuranti in costume intrattengono i bambini con giochi semplici ma divertenti. Il castello non ha stanze ne arredi ma offre una veduta sulla valle davvero splendida in particolare dalla cima della sua torre.Sabbionaria d'Avio  Le attività molto semplici intrattengono i bambini che comunque si divertono un mondo. Terminiamo la visita e rientriamo ai camper tutto sommato contenti per la bella giornata che è venuta fuori. In conclusione abbiamo passato un bel week end in compagnia, anche se vi è stata la grande attenuante del meteo inclemente. Un grande plauso va ai volontari dell’associazione dei vellutai che ci hanno accompagnato con i loro bellissimi costumi d’epoca, trasudando la passione che li anima. Ammirevole anche l’attenzione posta dagli organizzatore al programma dedicato ai bambini.  Ala è di certo un Sabbionaria d'Aviopiccolo paesino che merita una fermata magari in occasione della famosa festa che si tiene  a metà  luglio ogni anno. Da segnalare che il castello si trova in posizione elevata, raggiungibile in bici, oppure per chi si trova a transitare con un mezzo proprio dovrà lasciarlo in basso per poi salire a piedi in una mezzoretta. Il castello tanto scenografico visto dall’autostrada, è meno affascinante al suo interno essendo un rudere,  offre comunque dalla sua torre una bella veduta. Il programma per i bambini credo sia una ottima iniziativa per portare visitatori anche se a dir il vero non tutti gli animatori si sono dimostrati capaci di performance da animatori. In conclusione un week end sottotono per la pioggia, in cui abbiamo ricevuto una buona accoglienza, che per completezza di informazione, se paragonata a quella ricevuta nelle passate edizioni in altri comuni è risultata un po’ più sommessa.

November Porc: Zibello e dintorni

Un assaggio autunnale della bassa parmense con il November Porc a Zibello e una piccola sosta a Roccabianca e Colorno. Leggi il diario

Rafting in Val di Sole

Week end in val di sole : camminate e rafting per tutta la famiglia: leggi i dettagli

Ravenna e i suoi mosaici

Una scorpacciata di mosaici vecchi 1500 anni. Ravenna, una piacevole sorpresa. Leggi il diario

Alsazia minore e Lucerna per Pasqua

Un viaggio alla scoperta di cio che dell'Alsazia ci mancava. Cicogne, case a graticcio e grandi vini.Leggi il diario
Barr

Grossglockner e salisburghese che non ti aspetti

Un viaggio di quattro giorni alla scoperta della montagna più alta di Austria e di bellezze del salisburghese.

leggi il diario

Alla Scoperta di Borghi Friulani

Fine settimana che doveva essere all'insegna dello sci ma viste le pessime condizioni del tempo e della neve decidiamo di dirottarci su due borghi Friulani veramente carini e accoglienti.    leggi il diario

Le nostre soste

Ci teniamo a precisare che nella sezione soste non troverete solo camping e aree di sosta ma sopratutto parcheggi gratuiti ove poter sostare semplicemente per una veloce visita alla attrazione turistica, oppure ove poter pernottare in tranquillità senza essere ne troppo isolati ne troppo in mezzo alla confusione: tutte le segnalazioni sono da ritenersi soggettive e vi preghiamo di segnalare ogni variazione. Per qualsiasi dubbio...chiedete:
info@robadacamper.com