EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Filtro

select

Weekend in piemonte

Metti un weekend alle cascate del Toce

Partiamo il venerdi pomeriggio cercando di arrivare  a Milano prima dell’orario di punta, ma non ce la facciamo e ci becchiamo la nostra ora e mezza di coda per attraversare Milano; come se non bastasse, un violento nubifragio ci accompagna fino a circa 30 km dalla meta. Siam partiti  in bermuda e maglietta dai 30 gradi di Bologna e arriviamo a destinazione dopo i 40 km finali di tornanti e curve sotto una leggera nevicata; anche se è il 2 giugno Il  lagosiamo a quota 1800 m e le cime sono ancora innevate ….L’oscurità non ci permette di vedere molto della location, ma provvidenzialmente il buon Pinkpauly è già sul posto e accendendo i fari  ci mostra la strada per giungere a posteggiare sulla Piana di Riale. L’aria è tagliente e l’inizio non è dei miglioriapertura delle cascate ma come si dice la fortuna aiuta gli audaci; l’indomani ci svegliamo sotto uno splendido sole al suonare della sirena che segnala l'apertura delle cascate: l’aria è sempre fresca ma il sole da un po di tepore e pian pianino anche i ritardatari arrivati a notte fonda si svegliano e escono dal camper! Siamo veramente tanti che , nonostante le previsioni avverse siamo giunti a destinazione. Dedichiamo la mattina in compagnia del gruppone di amici a passeggiare intorno al lago e alla diga. Il panorama è splendido e il colore dell’acqua gelida sensazionale. Dall’alto ammiriamo la piana invasa dai Piana di Rialecamper e intorno solo tanta natura; da lontano scorgiamo alcune marmotte che corrono nei prati e nell’aria si sente solo il rumore dell’acqua del torrrente  che scende dal lago. Una volta tornati al camper decidiamo di disporre i mezzi ad u in modo da creare un riparo dall’aria, anche se in realtà il sole comincia a scaldare; attrezziamo un barbecue da campo con le pietre del torrente e via…fuoco alle polveri! Grigliatona in compagnia, i mitici canederli della Elsa e tante specialità tipiche che escono da ogni camper; nel pomeriggio Maury e Ivan si cimentano nel montaggio del cb sul mio mezzo nuovo, mentre alcuni fanno la pennichella e altri scendono un po più a valle per vedere le famose cascate del Toce (le Cascate del Tocepiù alte d’europa). Lo spettacolo è stupendo  e l’acqua limpida. La giornata trascorre tra divertimento e relax, mentre la sera riserva ancora una bellissima sorpresa. Appena cala l’oscurità attrezziamo la piana facendolo diventare un grande cinema all’aperto sotto le stelle con telone videoproiettore e stereo portile: ovviamente la proiezione è a tema: “ Vita da camper”. La trovata è stata riuscitissima e anche se la temperatura ci fa battere i denti noi ci attrezziamo di giacche e coperte ma rimaniamo ad assaporare questa unica esperienza. Sopra di noi solo il cielo stellato e il buio pesto e intorno a noi si sente solo l’audio del film: veramente indescrivibile! Una esperienza unica. L’indomani altra passeggiata in quota accompagnati da un tiepido sole, ed in compagnia ci rilassiamo immersi nella natura. Ovviamente per pranzo Piana di Rialeritorniamo e ridiamo fuoco alle polveri sedendoci in una delle nostre solite lunghe tavolate! Piccolo riposino e purtroppo ci prepariamo al ritorno essendo il viaggio un po lungo; in conclusione un altro week end memorabile che ci lascia ricordi e sensazioni stupende e uniche: il viaggio è sicuramente molto lungo e tortuoso ma il luogo merita veramente una visita soprattutto per chi cerca natura e tranquillità oltre ogni limite! Una sola parola: indescrivibile!

November Porc: Zibello e dintorni

Un assaggio autunnale della bassa parmense con il November Porc a Zibello e una piccola sosta a Roccabianca e Colorno. Leggi il diario

Rafting in Val di Sole

Week end in val di sole : camminate e rafting per tutta la famiglia: leggi i dettagli

Ravenna e i suoi mosaici

Una scorpacciata di mosaici vecchi 1500 anni. Ravenna, una piacevole sorpresa. Leggi il diario

Alsazia minore e Lucerna per Pasqua

Un viaggio alla scoperta di cio che dell'Alsazia ci mancava. Cicogne, case a graticcio e grandi vini.Leggi il diario
Barr

Grossglockner e salisburghese che non ti aspetti

Un viaggio di quattro giorni alla scoperta della montagna più alta di Austria e di bellezze del salisburghese.

leggi il diario

Alla Scoperta di Borghi Friulani

Fine settimana che doveva essere all'insegna dello sci ma viste le pessime condizioni del tempo e della neve decidiamo di dirottarci su due borghi Friulani veramente carini e accoglienti.    leggi il diario

Le nostre soste

Ci teniamo a precisare che nella sezione soste non troverete solo camping e aree di sosta ma sopratutto parcheggi gratuiti ove poter sostare semplicemente per una veloce visita alla attrazione turistica, oppure ove poter pernottare in tranquillità senza essere ne troppo isolati ne troppo in mezzo alla confusione: tutte le segnalazioni sono da ritenersi soggettive e vi preghiamo di segnalare ogni variazione. Per qualsiasi dubbio...chiedete:
info@robadacamper.com