EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Filtro

select

Weekend in marche

Tartufo di Acqualagna e colline marchigiane

Finalmente riusciamo ad organizzare la visita in occasione della Fiera del Tartufo di Acqualagna, ed  eccoci, arriviamo a tarda sera e rimaniamo stupiti nel trovare il paese deserto e pochissimi riferimenti alla fiera.AcqualagnaCi sistemiamo nei pressi del centro in una area che è stata predisposta in occasione della festa. La notte trascorre tranquilla e l’indomani ci dedichiamo ad un giretto per le vie del paese, in realtà molto piccolo, e a curiosare pressi gli stand espositivi della manifestazione; il tutto è incentrato sul tartufo e su svariati prodotti tipici. Ad essere sincero credevo che la festa fosse di tutt’altra dimensione; un po delusi ci gettiamo in uno dei ristoranti che per l’occasione propongono menù a base di tartufo; mangiamo ottimamente e sazi decidiamo di fare una puntatina alla Gola del Furlo (sosta) non molto distante da Acqualagna. Lungo il tragitto ci Gola del Furlofermiamo per dare una sbirciata ad una tranquilla pieve di campagna che risulta molto austera ma ricca di fascino. Seguiamo la strada che arriva alla gola e scendiamo per un paio di foto , ma l’aria gelida ci scoraggia dal restare a godere del panorama a lungo; Avendo al seguito la piccola Martina e non essendo la temperatura ideale decidiamo di non addentrarci per sentieri e boschi e dirigiamo il camper verso la prossima tappa: Urbania ove sostiamo a ridosso del centro. Abbiamo tanto sentito parlare del paese della befana; sicuramente meriterebbe una visita in Urbaniaoccasione della famosa festa che qui si svolge a inizio gennaio. Passiamo vicino quello che resta delle mura ed entriamo nel centro storico passando per la piazza del teatro: paese carino e molto tranquillo. Vista l’ora ci concediamo un aperitivo in una pasticceria del centro affollata da giovani che chiacchierano allegramente dopo di che ci prepariamo per spostarci verso Sant’Angelo in Vado. Troviamo posto lungo il fiume in un parcheggio tranquillissimo in pieno Pievecentro ma un po’ difficile da raggiungere. Sicuramente il paese è molto più carino del precedente; le case sono quasi tutte in pietra e le strette stradine propongono degli scorci veramente caratteristici. Poco più di un’ora, il tempo per una bella colazione in pasticceria e via verso la costa attraverso le colline marchigiane. La giornata è splendida e incontriamo panorami da urlo; costeggiamo calanchi, piccole chiesette in pietre sperdute per le colline e e il Sasso di Simone e Simoncello,  percorrendo la strada che è un continuo saliscendi. Guidare per queste colline risulta molto piacevole e rilassante; decidiamo di fermarci a San Leo che scorgiamo da lontano: San Leofiduciosi attraversiamo la stretta porta di entrata che permette a malapena il  passaggio millimetrico di un camper e andiamo a posteggiare nel parcheggio sopra la area camper. Anche qui la visita dl paese non è particolarmente impegnativa e richiede un’ora o poco più: il paese non necessità di presentazioni tutto avvolto nella luce mattutina, con le sue case in pietra ,strade lastricate e le sue vedute sui calanchi circostanti. Pranzo e pennichella per poi ripartire alla volta di casa appagati da un lungo e piacevole week end.

November Porc: Zibello e dintorni

Un assaggio autunnale della bassa parmense con il November Porc a Zibello e una piccola sosta a Roccabianca e Colorno. Leggi il diario

Rafting in Val di Sole

Week end in val di sole : camminate e rafting per tutta la famiglia: leggi i dettagli

Ravenna e i suoi mosaici

Una scorpacciata di mosaici vecchi 1500 anni. Ravenna, una piacevole sorpresa. Leggi il diario

Alsazia minore e Lucerna per Pasqua

Un viaggio alla scoperta di cio che dell'Alsazia ci mancava. Cicogne, case a graticcio e grandi vini.Leggi il diario
Barr

Grossglockner e salisburghese che non ti aspetti

Un viaggio di quattro giorni alla scoperta della montagna più alta di Austria e di bellezze del salisburghese.

leggi il diario

Alla Scoperta di Borghi Friulani

Fine settimana che doveva essere all'insegna dello sci ma viste le pessime condizioni del tempo e della neve decidiamo di dirottarci su due borghi Friulani veramente carini e accoglienti.    leggi il diario

Le nostre soste

Ci teniamo a precisare che nella sezione soste non troverete solo camping e aree di sosta ma sopratutto parcheggi gratuiti ove poter sostare semplicemente per una veloce visita alla attrazione turistica, oppure ove poter pernottare in tranquillità senza essere ne troppo isolati ne troppo in mezzo alla confusione: tutte le segnalazioni sono da ritenersi soggettive e vi preghiamo di segnalare ogni variazione. Per qualsiasi dubbio...chiedete:
info@robadacamper.com